Carrello vuoto

MASSIMO PRIVITERA (Catania, 1956) ha svolto i propri studi universitari a Bologna, dove ha conseguito la laurea in DAMS, il diploma della Scuola di perfezionamento in musicologia ed il Dottorato di ricerca in musicologia (con una tesi su Orazio Vecchi). In seguito ha ottenuto una borsa di studio post-dottorato presso l’Università di Palermo. Ha insegnato per quindici anni Storia della musica presso i Conservatori statali e non statali, dove è stato anche Bibliotecario. Attualmente è professore associato di Storia della musica dall’antichità al rinascimento, presso l’Università della Calabria (Cosenza). Ha pubblicato saggi sulla musica di Monteverdi, Marenzio, Vecchi, Gesualdo, Celano, Valentini, Tonelli, nonché sulla produzione di Erik Satie; e nel 2000 ha pubblicato una monografia su Arcangelo Corelli. Ha curato le edizioni moderne dei Madrigali di Frescobaldi (con Lorenzo Bianconi), delle Canzonette a sei voci di Vecchi (con Rossana Dalmonte), dei Madrigali di Achille Falcone. Ha curato la prima traduzione italiana degli scritti del musicologo americano Edward Lowinsky. Alla principale attività di musicologo Massimo Privitera affianca quella di direttore di coro, compositore e vocalista. Ha fondato e diretto il Gruppo vocale Tens Clar, ha diretto il Madrigaletto dell’Università di Bologna, il coro femminile Kalicantus, il Laboratorio corale estivo di Perinaldo. Ha fondato e dirige il Coro polifonico dell’Università della Calabria. Per Mucchi ha curato gli atti del convegno internazione in memoria di Orazio Vecchi, Theatro dell'udito, Theatro del Mondo (2010).

Condividi

Eventi

Presentazione "Un osservatore e testimone attento" - Dipartimento di filologia classica e italianistica, Unibo

Un «osservatore e testimone attento»

Lunedì 18 novembre ore 15.00 - Università di Bologna, Dipartimento di filologia classica e italianistica

Presentazione "Iancura" - Amaneï libri, Santa Marina Salina

Iancura. Brevi racconti dall'isola di Salina

Lunedì 12 agosto ore 19.00 - Piazzetta di Amaneï libri, Santa Marina Salina