Carrello vuoto

STEFANO CALABRESE, si è laureato in Lettere moderne nell’Università di Bologna con Ezio Raimondi, e dopo aver lavorato per un triennio nella redazione dell’editrice Il Mulino ha insegnato Teoria della letteratura presso la Facoltà di Lingue e letterature straniere dell’Università di Udine. Ordinario di Semiotica del testo, dal 2004 insegna nella Facoltà di Scienze della comunicazione e dell’economia di Reggio Emilia.
Si interessa prevalentemente di storia e teoria del romanzo moderno e contemporaneo, di fiabistica popolare e d’autore, di teorie letterarie, di morfologia retorica e del rapporto tra linguaggi visivi e verbali in ambito pubblicitario. Ha pubblicato i seguenti volumi: Intrecci italiani. Una teoria e una storia del romanzo (1750-1900) (Il Mulino, 1995), Repertorio romanzesco dell'Ottocento Italiano, (Mucchi, 1996), 100 Romanzi dell'Ottocento (Mucchi, 1996), Parole in Guerra - Romanzo e Resistenza (Mucchi, 1996), Fiaba (La Nuova Italia, 1997), L’idea di letteratura in Italia (Bruno Mondadori,1999), www.letteratura.global. Il romanzo dopo il postmoderno (TEinaudi, 2005), Retorica del linguaggio pubblicitario (Bologna, Archetipolibri, 2008).


Condividi

Eventi

Presentazione "Un osservatore e testimone attento" - Biblioteca civica di Udine

Un «osservatore e testimone attento»

Mercoledì 27 novembre ore 18.00 - Biblioteca Civica di Udine

Presentazione "Un osservatore e testimone attento" - Dipartimento di filologia classica e italianistica, Unibo

Un «osservatore e testimone attento»

Lunedì 18 novembre ore 15.00 - Università di Bologna, Dipartimento di filologia classica e italianistica