Carrello vuoto

Scrivere teatro nel regime

C A T A L O G O / Lingue&Letterature / Scrivere teatro nel regime
Scrivere teatro nel regime
Sottotitolo
Giovacchino Forzano e la collaborazione con Mussolini
Autore
Marco Sterpos
Uscita
2015
Numero Pagine
330
ISBN
9788870006636
Formato cm
13 x 20
Prezzo base, tasse incluse25,00 €
Prezzo di vendita21,25 €

Il libro è dedicato a una ricerca sul teatro nel ventennio fascista condotta su due autori che di esso furono certamente espressione, il drammaturgo Giovacchino Forzano, e lo stesso Mussolini che, assai interessato al teatro, indusse Forzano a scrivere tre drammi insieme a lui. Ma va subito chiarito che Forzano e Mussolini vengono qui considerati esclusivamente per un contributo a una storia del teatro del ventennio e il riconoscimento del loro ruolo in tale ambito non ha alcuna ricaduta politica. Sterpos lamenta che la grande maggioranza dei critici non abbia finora prestato vera attenzione a Forzano e, anche riallacciandosi a due recenti monografie di Forzano degli studiosi C. Griffiths e S. De Rosa, rivendica invece all’autore un importante ruolo nella storia dello spettacolo della la prima metà del Novecento.
Riguardo ai rapporti del drammaturgo con Mussolini, Sterpos riconosce che a Forzano è da imputare una fede cieca nel “duce”, da lui visto come il titanico personaggio chiamato dal Destino a cambiare il corso della storia, ma ritiene questa sorta di “religione mussoliniana” almeno sincera e disinteressata. Essa del resto non implicò mai un’adesione al partito fascista, al quale Forzano si iscrisse solo nel 1933 e per necessità. Sterpos cita molte posizioni di Forzano in contrasto con la linea del PNF, che spesso colgono anche problemi di grande attualità ai nostri giorni nella loro fase iniziale. 
Quanto a Mussolini egli è qui chiamato in causa per la sua partecipazione ai tre drammi di Forzano e per le sue opere letterarie giovanili: la condanna senza appello dovuta al dittatore non deve, secondo Sterpos, indurre a trascurare il Mussolini scrittore, per lui una realtà da sottoporre alfine ad una seria indagine critica capace di esprimere giudizi sereni e non condizionati da passioni politiche di qualsiasi segno.

MARCO STERPOS

Scarica la scheda

Recensioni

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.