Carrello vuoto

Le origini del Collegio San Carlo e un frammento di storia modenese

C A T A L O G O / E-BOOK / Le origini del Collegio San Carlo e un frammento di storia modenese
Prodotto digitale in vendita

LeOriginidelCollegioSanCarlo_GiuseppeDallamano.epub
link per lo scaricamento a ordine confermato
Le origini del Collegio San Carlo e un frammento di storia modenese
Sottotitolo
Le Notizie sopra l’Origine, Stabilimento e Progresso della Congregazione della Beata Vergine, e San Carlo di Modena, e del Collegio de’ Nobili da un manoscritto del Settecento
Autore
Giuseppe Dallamano
Anno
2018
Numero Pagine
315
ISBN
9788870007725
Formato cm
17 x 24
Prezzo base, tasse incluse10,99 €
Prezzo di vendita9,34 €
Versione cartacea:
Prezzo base, tasse incluse20,00 €
Prezzo di vendita17,00 €

Dalla prefazione di Roberto Franchini

"Questo testo, noto a pochi studiosi, come il Campori, che
fu il primo storiografo ufficiale del San Carlo, sino al compianto Albano Biondi, mette in fila date e protagonisti, vita pubblica e scontri interni tra i confratelli. La cronaca del Dallamano è sicuramente un “frammento del moto universale verso la conoscenza” per comprendere e non solo per spiegare la storia; ci aiuta a ricostruire un “contesto” storico adeguato. Più in generale, è la prova che la storia non è solo scienza degli uomini: è “scienza degli uomini nel tempo”. La cassetta degli attrezzi degli storici consente e consentirà di trovare nuove notizie, di leggere con occhi nuovi i documenti e le narrazioni. Non vi sarà mai un punto fermo alla nostra storia, né qualcuno potrà affermare con assoluta sicurezza: noi siamo questo."

Nell’archivio del Collegio San Carlo è presente un volume
manoscritto dal titolo Notizie sopra l’origine, stabilimento e progresso della Congregazione della Beata Vergine e San Carlo di Modena e del Collegio de’ Nobili, datato 1779, copia di un originale già appartenuto al celebre letterato e convittore del Collegio Cesare Campori (1814-1880) e probabilmente perduto.
La cronaca coincide con i centocinquant’anni che trascorsero dalla nascita del Collegio dei Nobili di Modena e, prima ancora, della Congregazione della Beata Vergine e di San Carlo che lo aprì e gestì fin dalle origini, alla riapertura dell’Università (1772) e poco oltre: furono gli anni di maggior splendore dell’ente e l’arco di tempo nel quale la chiesa di San Carlo e l’annesso palazzo del Collegio assunsero la loro veste quasi definitiva, fatte salve poche se ben luminose eccezioni.
L’estensore delle Notizie è Giuseppe Dallamano, segretario del Collegio, poi confessore, come si definisce lui stesso. Rimase nel Collegio fino al 1783, quando si spostò nella parrocchia di San Biagio di Modena dove rimase fino alla morte, avvenuta nel 1807.

A cura di Chiara Albonico, Lucia Peruzzi Cerofolini, Barbara Salimbeni

Volume pubblicato con il patrocinio e il contributo della Fondazione Collegio San Carlo di Modena

Scarica la scheda

Nessuna recensione presente.

Recensioni

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.