Carrello vuoto

Dal diritto alla salute all'healtism

C A T A L O G O / NOVITÀ / Dal diritto alla salute all'healtism
Sottotitolo
Una ricognizione giusfilosofica
Autore
Rosaria Pirosa
Uscita
2021
Numero Pagine
105
ISBN
978-88-7000-883-8
Formato cm
15 x 21
Prezzo base, tasse incluse15,00 €
Prezzo di vendita14,25 €

A partire dalla distinzione tra politiche pubbliche improntate al benessere generale e misure che assegnano la cura della salute alla capacità di autodeterminazione del singolo e, dunque, alla sfera privata, l’healthism è stato declinato, a partire dagli anni Settanta del Novecento, quale criterio discretivo nell’accesso alle prestazioni del Welfare State, in particolare nel contesto statunitense.
L’healthist approach può determinare «una discriminazione a doppio effetto» in quanto, oltre a marginalizzare le persone e i gruppi, imputa loro le ragioni dell’esclusione.
L’obiettivo del volume è di fornire – attraverso una prospettiva epistemologica e metodologica che fa perno sulla vulnerabilità e sulla intersezionalità – alcuni spunti per interpretare la critica dell’healthism nell’orizzonte giusfilosofico, riflettendo sul rapporto tra la costruzione della soggettività giuridica e i limiti della tutela antidiscriminatoria.

ROSARIA PIROSA

Collana Prassi sociale e teoria giuridica

Scarica la scheda



Nessuna recensione presente.

Recensioni

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.

Nessun extra.