Carrello vuoto

Il «divino testimonio»

C A T A L O G O / Il vaglio / Il «divino testimonio»
Il «divino testimonio»
Sottotitolo
D'Annunzio e il mito dell'eroica Rinascenza
Autore
Maurizio Pistelli
Uscita
1995
Numero Pagine
288
ISBN
978-88-7000-266-9
Formato cm
13 x 21
Prezzo base, tasse incluse20,00 €
Prezzo di vendita17,00 €

Sul finire dell'Ottocento, in un clima di profonda crisi morale, sociale e politica, intorno alla rivista romana "Il Convito" si andò affermando quella corrente artistico-letteraria del Neorinascimentalismo, che, attraverso l'esaltazione della civiltà quattro-cinquecentesca italiana, si proponeva di creare il mito di una nuova, eroica Rinascenza, capace di rinverdire i fasti di certo passato. All'affermazione di tale indirizzo culturale contribuì non solo l'intensa fioritura di studi storico-artistici di argomento rinascimentale, sulla scia delle fortunate ricognizioni di Burckhardt, di Symonds, di Muntz, ma soprattutto l'influenza dei saggi di Pater e Ruskin, nonchè l'attenzione alle tendenze del tardo preraffaellismo estetizzante e al movimento francese della "Renaissance latine". E' in questa atmosfera densa di suggestioni che D'Annunzio concepì il progetto di una tragedia di ambiente rinascimentale, Atalanta Baglioni, che avrebbe dovuto costituire il suo omaggio a Raffaello - il "divino testimonio" dei sonetti perugini delle Città del Silenzio -, così come Le Vergini delle Rocce avevano celebrato Leonardo.

Nessun indice presente.

Nessuna recensione presente.

Recensioni

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.

Nessun extra.