Carrello vuoto

Tredici canti del Floridoro

C A T A L O G O / Il lapazio / Tredici canti del Floridoro
Tredici canti del Floridoro
Autore
Moderata Fonte
Uscita
1995
Numero Pagine
232
ISBN
978-88-7000-254-6
Formato cm
17 x 24
Prezzo di vendita18,00 €

Nel corso del Cinquecento i romanzi cavallereschi hanno costituito il tipo di letteratura più popolare tra lettori, educati e non, di qualsiasi ceto. Letto a tavolino, recitato in piazza, imitato in lingue diverse, perfino rimaneggiato in teatro, il romanzo cavalleresco ha registrato spesso tirature più alte di quelle della Bibbia. Era naturale quindi che un genere così popolare attirasse l'attenzione di donne letterate, che appunto nel Cinquecento cominciavano a cimentarsi con le forme più varie di scrittura "alta". La loro partecipazione a questo genere era stata però, almeno fino ad oggi, tranquillamente ignorata. La riproposta in questa collana dell'opera di Moderata Fonte (pseud. di Modesta Pozzo), Tredici canti del Floridoro (1581), ha quindi un valore emblematico. Recentemente riscoperta anche come autrice di un trattato sulla donna, Il merito delle donne (1600, ristampato 1988), in Floridoro Fonte ha narrato alla maniera ariostesca avventure militari e amorose di guerrieri e guerriere in cerca di identità e di futuro dinastico. Ma in che senso può una scrittrice entrare in un genere letterario codificato al maschile? E entrandoci, in che modo si trova a cambiarne i contenuti? Incompiuto e sofferto nello svolgimento, Tredici canti del Floridoro non è solo un romanzo cavalleresco "al femminile" da riscoprire, ma è anche un documento del fervore e della verve creativa delle letterate veneziane alla rincorsa di successo editoriale prima che il gelo controriformistico le relegasse di nuovo dentro le pareti domestiche e conventuali.

Nessun indice presente.

Nessuna recensione presente.

Recensioni

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.

Nessun extra.